Cognitive Behavioral Therapy-Enhanced (CBT-E) per i Disturbi Alimentari

//Cognitive Behavioral Therapy-Enhanced (CBT-E) per i Disturbi Alimentari
Cognitive Behavioral Therapy-Enhanced (CBT-E) per i Disturbi Alimentari2018-06-01T10:42:02+00:00

Cognitive Behavioral Therapy-Enhanced (CBT-E) per i Disturbi Alimentari

Attività clinica - Cognitive Behavioral Therapy per disturbi alimentari

Il Cognitive Behavioral Therapy-Enhanced è un trattamento psicologico individualizzato specifico per i disturbi alimentari, che affronta i meccanismi di mantenimento della psicopatologia.

I pazienti vengono incoraggiati a considerare il trattamento una priorità e a parteciparvi in modo attivo e collaborativo per delineare una formulazione personalizzata del disturbo e dei suoi meccanismi di mantenimento, che saranno bersaglio della terapia.

La terapia utilizza strategie e procedure cognitivo-comportamentali associate all’educazione progressiva.

Il cambiamento cognitivo si ottiene attraverso esercizi comportamentali graduali

Il principio è che attraverso piccoli cambiamenti comportamentali si verifichi un cambiamento nel modo di pensare disfunzionale.

Nelle fasi più avanzate, i pazienti vengono aiutati a riconoscere i primi segnali in cui si presenta il disturbo e la variazione dello stato mentale, in modo da decentrarsi rapidamente ed evitare la ricaduta.