Disturbi da sintomi somatici

//Disturbi da sintomi somatici
Disturbi da sintomi somatici2018-05-31T11:41:01+00:00

Disturbi da sintomi somatici

Disturbi sintomatici - Psicologa Segreti

Disturbo d’ansia da malattia (ex ipocondria)

Disturbi sintomatici ipocondria - Psicologa Segreti

Soffre di disturbo d’ansia da malattia la persona che è costantemente preoccupata di avere o contrarre una grave malattia, nonostante i sintomi somatici non siano presenti o, qualora vi fossero, sono solo di lieve intensità. L’individuo si allarma facilmente per il proprio stato di salute e mette in atto comportamenti finalizzati a controllare di non avere una malattia (per esempio, check ripetuti del corpo, sentirsi le pulsazioni, continui accessi in pronto soccorso, si sottopone a ripetute analisi ed esami medici) oppure evitamenti disadattivi (per esempio, evita di farsi le analisi del sangue, ospedali e medici).

Disturbo di conversione

Disturbi sintomatici conversione - Psicologa Segreti

La persona affetta da disturbo di conversione presenta sintomi di alterazione della funzione motoria volontaria o sensoriale in assenza di prove neurologiche o mediche conosciute. Nonostante l’esito degli esami neurologici e medici sia negativo, escludano cioè una patologia organica, l’individuo lamenta una serie di sintomi e deficit motori o sensoriali.

L’intensità di questi sintomi causa disagio significativo o compromissione del funzionamento in ambito sociale, lavorativo o in altre aree importanti, oppure richiede valutazione medica.

Nella mia esperienza clinica ho rilevato che quando la persona affetta da un disturbo di conversione non riceve conferma dagli esami medici, si sente non capita e, soprattutto, non creduta e tenderà a cercare conferme in terapie non riconosciute e dalla scarsa, o nulla, validità scientifica, aumentando così la percezione distorta di avere una malattia rara o non ancora riconosciuta.

 

 

I criteri diagnostici sono fedelmente tratti dal Manuale statistico e diagnosti dei disturbi mentali. Quinta edizione (DSM-5), American Psychiatric Association (APA), 2013