Eventi traumatici

//Eventi traumatici
Eventi traumatici2018-05-31T11:25:42+00:00

Eventi traumatici

Eventi traumatici

Disturbo da stress post-traumatico

Stress post traumatico - Psicologia

Riporta un disturbo da stress post-traumatico la persona che è stata esposta a morte reale o minaccia di morte, grave lesione oppure violenza sessuale in alcuni dei seguenti modi:

  • Fare esperienza diretta dell’evento traumatico
  • Assistere direttamente ad un evento traumatico accaduto ad altri
  • Venire a conoscenza di un evento traumatico, violento o accidentale, accaduto ad un membro della famiglia oppure a un amico stretto
  • Fare esperienza di una ripetuta o estrema esposizione a dettagli crudi dell’evento traumatico

In seguito all’evento traumatico, si presentano alcuni dei seguenti sintomi:

  • Ricorrenti, involontari e intrusivi ricordi spiacevoli
  • Ricorrenti sogni spiacevoli in cui il contenuto e/o le emozioni sono collegati all’evento
  • Reazioni dissociative, per esempio flashback, in cui il paziente sente o agisce come se l’evento si stesse ripresentando, in alcuni casi fino al punto di perdere completamente la consapevolezza dell’ambiente circostante
  • Intensa o prolungata sofferenza psicologica all’esposizione a fattori scatenanti interni o esterni che simboleggiano o assomigliano a qualche aspetto dell’evento
  • Marcate reazioni fisiologiche a fattori scatenanti interni o esterni che simboleggiano o assomigliano a qualche aspetto dell’evento

A questo punto la persona adotterà strategie finalizzate ad evitare i ricordi, i pensieri e le emozioni strettamente associati all’evento, così come i fattori esterni, per esempio, persone, conversazioni, attività, luoghi, oggetti, situazioni.

Si determina inoltre un’alterazione, in senso negativo, di pensieri ed emozioni associati all’evento traumatico, per esempio:

  • Incapacità di ricordare qualche aspetto importante dell’evento (amnesia dissociativa)
  • Persistenti ed esagerate convinzioni o aspettative negative riguardo se stessi, altri o il mondo
  • Persistenti pensieri distorti riguardo la causa o alle conseguenze dell’evento traumatico, che portano la persona ad autocolpevolizzarsi o a incolpare un altro
  • Persistente stato emotivo negativo
  • Marcata riduzione di interesse o partecipazione ad attività significative
  • Sentimenti di distacco o di estraneità verso il prossimo
  • Persistente incapacità di provare emozioni positive

In seguito all’evento si riscontra anche un’alterazione dell’arousal e della reattività, per esempio:

  • Comportamento irritabile ed esplosioni di rabbia
  • Comportamento spericolato o autodistruttivo
  • Ipervigilanza
  • Esagerate risposte di allarme
  • Problemi di concentrazione
  • Difficoltà relative al sonno

Ai fini della diagnosi è necessario specificare l’eventuale presenza di sintomi dissociativi di depersonalizzazione o derealizzazione.

Disturbo dell’adattamento

Stress da adattamento - Psicologia

Riceve una diagnosi di disturbo dell’adattamento, chi sviluppa sintomi emotivi o comportamentali in seguito ad uno o più eventi stressanti identificabili.

Questi sintomi determinano una marcata sofferenza, sproporzionata rispetto alla gravità o intensità dell’evento stressante e compromettono significativamente il funzionamento in ambito sociale e lavorativo.

 

 

I criteri diagnostici sono fedelmente tratti dal Manuale statistico e diagnosti dei disturbi mentali. Quinta edizione (DSM-5), American Psychiatric Association (APA), 2013